martedì 21 marzo 2017

A TU PER TU CON GESU’: L’ESPERIENZA DEL CENACOLO DI PREGHIERA

Da mesi sempre più forte è il desiderio di pregare per il nostro oratorio e per i nostri giovani. Constatiamo che quando Cristo non è al centro del nostro agire tutto diventa difficile: subentra la supponenza, cala l'entusiasmo di evangelizzare e l'unità di intenti non si attua. Da questo desiderio di affidamento è nato il Cenacolo di preghiera che, senza interruzione ogni primo e terzo mercoledì del mese, si ritrova per fare Adorazione eucaristica. Riportiamo la testimonianza di una giovane che anima questi momenti di preghiera e vive il suo apostolato invitando altri fratelli a partecipare.

Sono capitata all'Adorazione l'anno scorso più o meno in questo periodo. Era un momento in cui sentivo il bisogno di pregare di più, ma ero molto limitata come possibilità a causa del mio lavoro molto lontano da casa. Non ero mai stata a un'Adorazione prima e provavo un misto tra curiosità e dubbio. Mi è piaciuto il raccoglimento nella cripta dell'Abbazia e la possibilità di poter pregare (a voce alta o per iscritto sui bigliettini che poi si mettono in una scatoletta sotto l'altare) per le proprie intenzioni o per altre persone. Ho imparato ad affidarmi al Signore con semplicità, nel vero senso della fede. Il Signore ha i suoi tempi, si sa, ma ascolta le nostre preghiere e, anzi, ci dice di chiedere con insistenza. Poi, col passare dei mesi, sono entrata a far parte del gruppo dell'Adorazione, che si è consolidato e abbiamo diviso i compiti e inserito i canti. Si prega per l'Oratorio e non solo. 
Siete tutti invitati il primo e terzo mercoledì di ogni mese. È aperto proprio a tutti, non fatevi spaventare dalla parola Adorazione e venite a provare di persona questa esperienza comunitaria e personalissima allo stesso tempo. 
Il Santissimo e tutti noi vi aspettiamo!

Romina Tiziani


Nessun commento:

Posta un commento